Brugherio "stecca" in trasferta

Trasferta amara per la Gamma Chimica Brugherio che nella seconda   giornata del Campionato Serie A3 Credem Banca di volley è stata sconfitta per 3 a 1 a Belluno.

Dopo un primo set di “confidenza” col campo, i rosanero, che fanno esordire altri tre “Young” nella categoria, come il centrale Mancini, in campo nel sestetto al posto di Frattini che a pochi minuti dal fischio d’inizio si ferma per problemi fisici, lo schiacciatore Carpita ed il palleggiatore Selleri, tutti classe 2005, reagiscono e chiudono a proprio favore il secondo parziale, reggendo il gioco forza dei vantaggi ma, dopo il finale di terzo set, con Novello decisivo dai nove metri, i rosanero perdono la bussola e lasciano ai bellunesi la vittoria finale al quarto set. Reset repentino necessario.

 

 

LA CRONACA

PRIMO SET 
Saibene apre con due ace la disputa e sul 6-2 coach Durand è pronto al primo time out.
Superata la partenza shock, Brugherio reagisce con Barotto e Chiloiro e accorcia a -3 (9-6, 10-7). Potente diagonale di Barotto per l’11-8 e col muro di Van Solkema e di Barotto a seguire la Gamma Chimica è a-1. Si riapre il set 11-10. Graziani prima alto, poi contro il muro dei rosanero crea un nuovo vantaggio per la Da Rold (16-13) e con l’attacco out di Barotto la Gamma Chimica torna in panchina (17-13). Il video check concede il cambio palla sul 18-14 ma Biffi non ne approfitta con l’errore dai nove metri e Belluno va avanti 19-14. Ancora Novello. La formazione di casa allunga 22-15 e chiude 25-15.

 

SECONDO SET
Altra partenza impeccabile di Belluno al servizio (3-0). No touch e ball out confermate dal video check e Brugherio riparte dal 4-3. Dopo il 5 pari è il neo entrato Carpita, col suo primo punto in serie A, a sancire il sorpasso di Brugherio (6-8), vantaggio che regge con le fiammate di Barotto e Van Solkema (9-12). Marini alza a Barotto che va di mani out per il 12-15 ma Paganin e un muro per Belluno riequilibrano i giochi (15-16). Trattiene il fiato e continua a spingere la Gamma Chimica che fa nuovamente registrare un più netto di vantaggio (15-19). Panchina per Belluno. Van Solkema 21-17 ed il Rik delle meraviglie risolve anche il 22-17. Nuova reazione della Da Rold. Complici un paio di passaggi errati in attacco di Brugherio e l’incisivo Novello in battuta, Belluno torna avanti 23-22. Il sangue freddo premia i giovani rosanero. Nonostante i due servizi out di entrambe, che assestano il punteggio sul 24 pari, sono il mani out di Van Solkema (24-25) ed il muro di Innocenzi a chiudere 24-26 a favore della Gamma Chimica il set, con la gara che va in pari. 1-1.

 

TERZO SET

Parte 3-4 la Gamma Chimica appoggiandosi alle bocche di fuoco Van Solkema e Barotto. Il set prosegue poi in equilibrio (8-8, 11-11) anche se scandito da diversi errori al servizio per entrambe le squadre. Al mani out di Barotto (13-13) Novello risponde con la diagonale del 14-13 e poi con l’ace del 16-14. Time out necessario di coach Durand. Prosegue il +2 della Da Rold (17-15, 18-16) fino al muro out di Innocenzi che spiana la strada al pareggio (18-18) e ad un più equilibrato finale di set. Mancini al centro, primo punto in Serie A del 2005 delle giovanili rosanero, per il 19 pari, e poi il sorpasso con la palla out su difesa di Martinez. 20-21 time out di coach Colussi. Barotto la schianta in mezzo al campo 21-22 ma va out il suo muro e si torna in pari 22. A questo punto è  Novello a dettar legge dai nove metri. Con due ace tocca il 24-22 e, nonostante coach Durand prenda tempo in panchina, il pallonetto lungo di prima intenzione di Maccabruni chiude il set 25-23.

 

QUARTO SET
Dopo lo spiazzante finale di terzo set Brugherio non si fa trovare pronta alla ripartenza del quarto e Belluno prima si imbatte nel 4-0 e poi rilancia il 7-2 con Brugherio in difficoltà in ricezione. Arrivano infatti due ace consecutivi di Guastamacchia quando il punteggio dice 10-3 e così coach Durand si gioca già entrambi i time out. Reazione di Barotto (10-4) ma non c’è continuità tra le fila dei rosanero in battuta. Sul 13-5 si scalda l’atmosfera e si alzano troppo i toni, offensivo sottorete, Graziani si prende un cartellino rosso. La risposta di Brugherio è Barotto a segno dai nove metri (16-9) che insieme ai suoi compagni cercano di farsi nuovamente strada (19-12). Il divario è netto e Belluno sa gestirlo con astuzia fino a chiudere 25-16 il parziale e 3-1 la seconda giornata del Campionato Serie A3 Credem Banca.

 

LE DICHIARAZIONI
Sicuramente abbiamo subito l’inizio gara - ha detto coach Danilo Durand:  Non abbiamo battuto bene e siamo stati poco precisi sul cambio palla. Loro invece hanno sfruttato benissimo il fattore campo e hanno vinto il primo set. Poi siamo entrati in partita, abbiamo cambiato alcune cose che avevamo preparato per la gara, i ragazzi sono stati bravi ad adattarsi ai cambiamenti e abbiamo portato a casa il secondo set, tra l’altro combattuto perchè loro sono rientrati a metà corsa con Novello in battuta. Il rammarico grosso è sicuramente nel terzo set, siamo stati sempre punto a punto, abbiamo avuto un sacco di palle per fare il break decisivo ma non ci siamo riusciti e poi Novello in battuta ci ha puniti. Il quarto set è stato un peccato perchè, mentre nel secondo e terzo siamo rientrati, anche in questo set saremmo dovuti restare mentalmente in campo e giocarci la partita in modo migliore, essendo squadra e facendo le cose che sappiamo fare. Dal metà del quarto c’era tutta l’under 19 in campo che ha fatto grande esperienza e i ragazzi sono stati bravi perchè da metà set in poi siamo stati alla pari con loro, purtroppo gli avevamo dato troppo vantaggio all’inizio. Dobbiamo azzerare in fretta questa partita, ma i giovani hanno più facilità in questo, e preparare in due giorni la gara con Mirandola. Speriamo di avere un bel sostegno da parte del nostro pubblico perchè una squadra giovane come la nostra ne ha sicuramente bisogno”

 

 

I TABELLINI 

Da Rold Logistics Belluno- Gamma Chimica Brugherio (3-1)
(25-15, 24-26, 25-23, 25-16)

Da Rold Logistics Belluno: Maccabruni 3, Novello 20, Paganin 12, Guastamacchia 11, Saibene 9, Graziani 9, Martinez L, Galliani, Stufano, Grolla, Ostuzzi Ne: Candeago, Mozzato, Pierobon Allenatore: Gianluca Colussi

Gamma Chimica Brugherio: Biffi, Barotto 19, Innocenzi 4, Mancini 3, Van Solkema 15, Chiloiro 4, Marini L, Consonni, Carpita 2, Selleri, Ne: Ichino, Pardo, Frattini, Allenatore: Danilo Durand

NOTE:
Durata set: 23’, 31’, 27’, 28’

Da Rold Logistics Belluno: battute vincenti 10, battute sbagliate 23, muri 10, attacco 48%, ricezione 67% (perfetta 41%)

Gamma Chimica Brugherio: battute vincenti 1, battute sbagliate 17, muri 7, attacco 39%, ricezione 42% (perfetta 24%)

s_664_400_16777215_00_images_Abbraccio_di_squadra_.png

You have no rights to post comments ##