Via al cantiere per la ciclabile tra Brugherio e Monza

Il cantiere per realizzare “Brumosa”, la pista ciclabile che collegherà Brugherio con Monza è iniziato ufficialmente lunedì con il picchettamento del tracciato.

L’acronimo, che sta per “Brugherio Monza Sostenibilità Ambientale”, sintetizza l’obiettivo dell’intervento, teso a promuovere nuove connessioni ciclabili urbane. I lavori sono partiti lunedì da Brugherio, dove sono previste le opere edili più impattanti in termini di scavi e movimenti di terra, anche per non interferire sulla viabilità di via Buonarroti, l’importante arteria interessata da un cantiere di Brianzacque in queste settimane.

 “Quest’opera rappresenta un tassello importante degli investimenti in corso sul fronte della mobilità dolce – ha sottolineato  il sindaco Dario Allevi– Dopo il cantiere già avviato per la ciclabile in via Borgazzi, il bando sui monopattini e la posa delle nuove rastrelliere per le bici lavoriamo ora su questo importante collegamento, per offrire alternative valide e green anche per gli spostamenti intercomunali”.

s_664_400_16777215_00_images_ruspa.png

 

L’itinerario previsto è: via Correggio - via Tiepolo-via Foscolo - via Buonarroti – viale Fermi – via Montesanto – viale Campania - viale Lombardia – viale Cesare Battisti. Proprio su viale Cesare Battisti a fine giugno partirà la riqualificazione della segnaletica verticale e orizzontale oltre all’adeguamento normativo degli attraversamenti ciclabili. Il cronoprogramma prevede lavori per 270 giorni, pertanto il cantiere potrà terminare nei primi giorni del 2021. I lavori, per un totale di circa 700mila euro, sono cofinanziati per il 67% da Regione Lombardia nell'ambito del POR-FESR 2014-2020. La restante parte delle risorse è stata individuata dai Comuni di Monza e di Brugherio. Il progetto prevede il collegamento tra la ciclabile esistente su via Buonarroti all'altezza di via Veronese con una pista ciclabile in Brugherio, attraverso un percorso bidirezionale che garantisce la sicurezza ai ciclisti su un asse viario particolarmente trafficato soprattutto da mezzi pesanti, comprese le vie Monte Grappa, Carnia, Marconi e Fermi. Oltre alla pista ciclabile vera e propria, il progetto prevede anche intersezioni ciclabili semaforizzate, attraversamenti ciclopedonali segnalati con illuminazione e gli opportuni incroci in corrispondenza dell’intersezione con il percorso sul canale Villoresi.

s_664_400_16777215_00_images_20200525_080738.png

You have no rights to post comments ##