Traffico internazionale di droga: brugherese condannato

Nove anni di carcere: è la condanna inflitta a un 35enne residente a Brugherio per traffico  di droga. Condanne inflitte anche alla fidanzata e ai suoi genitori 

E' questo l'esito del processo con rito abbreviato svoltosi davanti al giudice delle udienze preliminari del Tribunale di Monza Cristina Di Censo e che aveva sette imputati: di questi cinque sono stati condannati, uno ha patteggiato e un altro è stato assolto. Tutto ha avuto inizio da un'indagine della Guardia di Finanza di Milano che aveva svelato un traffico internazionale di droga importata dalla Spaga e destinata a soddisfare le esigenze del mercato milanese e brianzolo. E non solo dal momento che nel maggio del 2019 in un magazzino erano stati rinvenuti 150 chilogrammi di marijuana e 3 di hashish. Nei guai erano finiti il 35enne brugherese, la fidanzata croata di 3 anni più grande, i genitori del brugherese accusati di ricettazione, oltre ad alcuni complici minori. Il pm Rosario Ferracane aveva chiesto per tutti condanne pesanti (12 anni per il 35enne brugherese), ma il gup le ha parzialmente ridotte: quindi nove anni per il 35enne, sei per la fidanzata, 2 anni e quattro mesi per la madre e il padre del brugherese. 

s_664_400_16777215_00_images_Tribunale.png

You have no rights to post comments ##