Minacce e botte a madre e fratellini per denaro

Continuava a chiedere soldi alla madre per questioni legate alla droga. E se questa non esaudiva i suoi desideri, per tutta risposta il 22enne la minacciava e picchiava, rivolgendo le stesse "attenzioni" ai fratellini 

 

Un ragazzo di 22 anni, italiano, è stato arrestato nei giorni scorsi dai Carabinieri della Stazione di Brugherio in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti dopo la denuncia fatta dalla madre del ragazzo. La donna, ormai esasperata dalle continue vessazioni perpetrate del figlio maggiorenne, si è rivolta ai Carabinieri di Brugherio che, in poco tempo, hanno ricostruito con accortezza la delicata situazione accertando diversi episodi di maltrattamenti che andavano avanti da maggio. Chiedeva continuamente soldi alla madre e utilizzava come minaccia quella di far male ai fratellini, minorenni, così come alcune volte ha effettivamente fatto. In altri episodi alla richiesta dell’utilizzo di una carta di credito, ha distrutto una porta di casa e la consolle dei fratelli. Incessanti le richieste di contanti che il ragazzo - tossicodipendente - rivolgeva ai familiari, arrivando anche a sottrarre oggetti dall'abitazione per rivenderli e racimolare pochi spiccioli.
Al termine degli accertamenti per il giovane è scattato l'arresto in esecuzione della misura emessa dal gip del Tribunale di Monza.

s_664_400_16777215_00_images_violenza_in_famiglia.png

You have no rights to post comments ##