La senatrice Cattaneo rapinata e mandata in ospedale

Si trovava in metropolitana quando un malvivente ha cercato di rubarle la borsa. Lei ha cercato di resistere, ma il risultato è che la ladra l'ha spintonata a terra, ferendola così alla gamba tanto da dover andare in ospedale

Vittima della rapina impropria è stata la senatrice a vita brugherese Elena Cattaneo. La scienziata mercoledì alle 9.40  si trovava in  Stazione Centrale a Milano e stava percorrendo il sottopasso che unisce  linea verde a quella della metropolitana. A un certo punto si è resa conto che qualcosa non andava. Si è girata e ha notato una donna che le stava rovistando nella borsa: ha reagito prontamente, cercando di fermare la ladra, ma per tutta risposta quest'ultima l'ha spintonata con forza, facendola cadere a terra. Nell'impatto ha riportato una ferita a una gamba tanto da rendere necessario l'intervento del personale sanitario che l'ha poi portata al Pronto soccorso del Cto di Milano. In metropolitana è giunta anche la Polizia di Stato alla quale poi un passante ha consegnato il portafoglio della senatrice, svuotato del contante. La senatrice non ha riportato ferite gravi e alcune ore dopo il ricovero è stata dimessa.


"Solidarietà e vicinanza alla senatrice a vita Elena Cattaneo, vittima di una rapina alla stazione Centrale di Milano, ennesima vittima della criminalità che sta degenerando a Milano con aggressioni, violenze sessuali, rapine e scippi - ha sottolineato l'onorevole Fabrizio Cecchetti, vice capogruppo della Lega alla Camera dei Deputati e coordinatore della Lega Lombarda per Salvini Premier - Auguriamo pronta guarigione alla senatrice. Siamo basiti dall’atteggiamento lassista del ministro Lamorgese, tra l’altro recente ex prefetto di Milano, che sta ignorando l’escalation di degrado e violenze che sta sconvolgendo la città, complice una Giunta comunale che sull’ordine pubblico latita da sempre".

Elena_Cattaneo_datisenato_2018.jpg

 

You have no rights to post comments ##