Furiosa lite in azienda, operaio in ospedale

Prima le parole poi, dopo che i toni si erano progressivamente accesi, si è passati ai fatti e il capoturno ha colpito un operaio che è finito in ospedale

L'episodio è avvenuto all'alba di oggi, giovedì 3 giugno. Erano quasi le 4.30 quando è scattato l'allarme da una azienda di via Eratostene, nella zona industriale della città, dove si segnalava un uomo ferito in gravi condizioni. E così l'intervento dei soccorritori è scattato in codice rosso per quello che si temeva fosse un infortunio sul lavoro e sul posto sono sopraggiunte un'ambulanza e un'automedica. I soccorritori hanno prestato le prime cure direttamente sul posto al ferito, un uomo di 50 anni: poi, con il passare dei minuti, le sue condizioni sono migliorate e l'uomo è stato trasportato in codice giallo all'ospedale San Gerardo di Monza dove i medici gli hanno diagnosticato ferite guaribili in 20 giorni. Nel frattempo, però, i Carabinieri della Compagnia di Monza sono andati a fondo della questione e scoperto cosa era realmente accaduto. Non si era trattato di un infortunio sul lavoro, ma di un litigio tra l'operaio 50enne e il suo capoturno, con quest'ultimo che al culmine della lite l'ha colpito 

s_664_400_16777215_00_images_cc.png

You have no rights to post comments ##