Monza: la rinascita degli ultimi anni con Silvio Berlusconi e Adriano Galliani

Monza: la rinascita degli ultimi anni con Silvio Berlusconi e Adriano Galliani

La storia recente del Monza è interessata, sostanzialmente, da due fasi differenti che hanno riguardato la squadra Lombarda. Se, in un primo momento, negli anni 2000, il Monza aveva incontrato diverse difficoltà, non si può ignorare il progresso che la squadra Lombarda ha effettuato successivamente, con la guida e la presidenza di Silvio Berlusconi. Tutti i tifosi del Monza, dopo l'intervento dell' imprenditore italiano, hanno iniziato a chiedersi dove giocare casino live per scommettere a proposito della rinascita della squadra che, in effetti, è stata in grado di conquistare immediatamente il campionato di Serie B, competendo al fine di giocare, addirittura, nella massima serie. Per quanto ci siano state delle difficoltà, nel campionato di Serie B, si può dire che, sicuramente, la squadra ha iniziato a conoscere perfettamente il campionato, nonostante la presenza di innesti che, per quanto avessero un valore superiore alle contendenti di Serie B, non erano abituati a giocare all'interno di un campionato senza dubbio difficoltoso. Per questo motivo, in una prospettiva di insieme, vale la pena considerare quella grande rinascita che c'è stata nel Monza negli ultimi anni, portando la squadra a sfiorare la promozione in Serie A.

Il cammino del Monza negli ultimi anni

Il cammino del Monza negli ultimi anni è stato sicuramente in controtendenza rispetto a quella storia che aveva riguardato la squadra lombarda solo qualche anno prima; a seguito della stagione 2014/2015, il tribunale di Monza aveva decretato il fallimento della squadra che, naturalmente, era stata estromessa dal calcio italiano. Il titolo sportivo era stato rilevato all'asta fallimentare da Nicola Colombo, portando il Monza a iscriversi in Serie D. La promozione in Serie C c'è stata solo nel campionato 2016/2017, con il Monza in grado di vincere lo scudetto di Serie D. A questo punto è intervenuto Silvio Berlusconi che, servendosi dello storico direttore sportivo Adriano Galliani, ha comportato un vero e proprio un rinnovamento generale del Monza, permettendo alla squadra di raggiungere la serie B nel campionato 2019-2020, vinto dalla squadra lombarda.

 

Nello stesso anno, il Monza ha raggiunto anche il terzo turno di Coppa Italia. Il sogno, per i tifosi del Monza e per lo stesso presidente, era quello di raggiungere velocemente la serie A, attraverso un rinnovamento generale dell'ambiente e dell'organico. Tuttavia, il Monza è riuscito a raggiungere soltanto il terzo posto nel campionato di Serie B, venendo poi eliminato in semifinale ai play-off. In ogni caso, l'ambiente del Monza è apparso definitivamente migliorato in tutto e per tutto, soprattutto dal punto di vista societario, con tifosi che possono sicuramente sperare una promozione nella massima serie del calcio professionistico italiano.

 

Gli acquisti più importanti di Berlusconi al Monza

 

Il potere economico di Silvio Berlusconi, che ha poi lasciato la presidenza a suo fratello Paolo dopo la promozione in serie B del Monza, e sicuramente conosciuto e riconosciuto in tutta Italia. Per questo, non ci si stupisce se si osserva che il Monza, in pochissime stagioni, è stato in grado non soltanto di competere ai vertici del campionato di Serie B, ma anche di farlo con calciatori che, in altre piazze, giocherebbero tranquillamente in Serie A. Nel corso della Presidenza di Berlusconi, la squadra è stata dapprima allenata da Brocchi, vecchio allenatore anche del Milan, poi da Giovanni Stroppa, a partire dalla stagione 2021/2022.

In questi anni, il Monza è stato in grado di migliorare notevolmente il proprio organico.

 

Tra gli altri professionisti che hanno giocato al Monza nelle stagioni di transizione verso la serie A ci sono Mario Balotelli e Kevin Prince Boateng, ex conoscenze del Milan e della serie A che hanno giocato nella formazione rossonera proprio negli anni della Presidenza di Silvio Berlusconi. Al di là di questi nomi, che hanno sicuramente migliorato l'impatto comunicativo del brand Monza, tanti altri i calciatori di grandissimo valore e di grandi serie che sono stati acquistati da parte della formazione lombarda, tra cui il portiere e capitano Eugenio Lamanna, i difensori Giulio Donati e Luca Caldirola, i centrocampisti Mattia Valoti, Matteo Scozzarella e Gaston Ramirez, anch’egli vecchia conoscenza del calcio italiano e della Premier League inglese, oltre che gli attaccanti di grandissimo valore, tra cui spicca sicuramente il bomber della squadra, Christian Gytkjær.

You have no rights to post comments ##